DESIGNER

SERENA CONFALONIERI

Serena Confalonieri (1980) è una designer e art director indipendente con base a Milano. Lavora nel campo del product, graphic e textile design, collaborando con aziende italiane e straniere. I suoi lavori sono a cavallo tra il design di prodotto e il design grafico: in essi è sempre presente un’accurata ricerca nei confronti delle superfici. Dopo la Laurea Specialistica in Interior Design, inizia a collaborare con diversi studi a Barcellona, Berlino e Milano, e collaborando con la Facoltà di Interni del Politecnico di Milano come assistente. Nel 2013 fa il suo debutto alla Milano Design Week con il tappeto Flamingo, prodotto da Nodus. In questi anni è stata selezionata per residenze di design e workshop in Italia e all’estero (New York, Messico, Portogallo), i suoi lavori sono stati pubblicati da importanti periodici e riviste di settore (The New York Times, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Wallpaper, Interni, Ottagono, L’Officiel, Elle Décor…), ha vinto premi come le Menzioni d’onore agli Young&Design Awards 2014 e ai German Design Awards 2016, ed i suoi lavori sono stati esposti in importanti luoghi del design come La Triennale di Milano e la Galleria di Rossana Orlandi.

SERENA CONFALONIERI

Serena Confalonieri (1980) è una designer e art director indipendente con base a Milano. Lavora nel campo del product, graphic e textile design, collaborando con aziende italiane e straniere. I suoi lavori sono a cavallo tra il design di prodotto e il design grafico: in essi è sempre presente un’accurata ricerca nei confronti delle superfici. Dopo la Laurea Specialistica in Interior Design, inizia a collaborare con diversi studi a Barcellona, Berlino e Milano, e collaborando con la Facoltà di Interni del Politecnico di Milano come assistente. Nel 2013 fa il suo debutto alla Milano Design Week con il tappeto Flamingo, prodotto da Nodus. In questi anni è stata selezionata per residenze di design e workshop in Italia e all’estero (New York, Messico, Portogallo), i suoi lavori sono stati pubblicati da importanti periodici e riviste di settore (The New York Times, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Wallpaper, Interni, Ottagono, L’Officiel, Elle Décor…), ha vinto premi come le Menzioni d’onore agli Young&Design Awards 2014 e ai German Design Awards 2016, ed i suoi lavori sono stati esposti in importanti luoghi del design come La Triennale di Milano e la Galleria di Rossana Orlandi.

FRANCESCO MEDA

Nato a Milano nel 1984. Laureato nel 2006 presso l’Istituto Europeo di Design in Design industriale di Milano. Il designer ha acquisito esperienza a Londra lavorando nello studio di Sebastian Bergne e successivamente presso Ross Lovegrove. Dal suo ritorno a Milano nel 2008 ha collaborato con suo padre Alberto Meda a progetti per clienti come Kartell e Caimi Brevetti. Contemporaneamente ha portato avanti i suoi progetti personali di arte e design con altre aziende e gallerie come la Nilufar Gallery, la Schoeni Art Gallery di Hong Kong, Henraux, Kartell, la Rossana Orlandi Gallery, la Mint Gallery di Londra, Tod’s, Ferragamo, Molteni & C, GandiaBlasco, Zucchetti. La sua collezione “Orme Cinesi”, che è stata ampiamente pubblicata, è stata esposta ad Hong Kong presso il negozio Lane Crawford, ed è stata presentata dalla Schoeni Art Gallery durante la fiera ART di Hong Kong 2012/2013. Nel 2013 ha co-progettato “Flap”, un pannello acustico prodotto da Caimi Brevetti che successivamente ha vinto il premio “Compasso d’Oro”. Nello stesso anno inizia la sua produzione con oggetti come lampade a LED, tavoli in marmo, panche e gioielli stampati in 3D.